Il sito dedicato alla creazione di siti e applicazioni web

bootstrapE’ nato un nuovo sito web dedicato alla creazione di siti ed applicazioni web.
Con poche lezioni e l’apprendimento di alcune nozioni, grazie a CorsoBootstrap.it e il framework di bootstrap, ti stupirai anche tu della potenza, della semplicità e del modo in qui si possono creare pagine web ad un livello professionistico!
Un altro enorme vantaggio dato da questo framework è quello di adattare le pagine del sito su qualsiasi device! Il tutto senza aver bisogno di creare siti dedicati ai vari formati.Infatti basterà creare una solo volta la pagina e il framework si preoccupera di adattarla al dispositivo con cui sarà visualizzata.
Tutte le lezioni del corso e della newsletter sono pensate per essere capite da tutte le fasce di utenti, infatti anche chi non è un vero e propio fulmine di guerra del web, troverà di facile apprendimento le nozioni supportate da immagini dimostrative, e concetti spiegati passo passo e dalla possibilità di creare subito pagine con dei semplici copia e incolla!
Utilizzando le lezioni di CorsoBootstrap.it in poco tempo ti renderai conto di essere in grado di costruire tu stesso il sito o blog relativi al tuo business.

Il sito: http://www.corsobootstrap.it

Posted in Varie | Leave a comment

VANTAGGI E SVANTAGGI DEL BACKUP REMOTO

hard diskEffettuare periodici backup dei dati aziendali è essenziale per qualsiasi azienda moderna. Oggi, la tecnologia che sempre più sta prendendo piede e popolarità è il backup remoto in cloud in quanto è un servizio poco costoso e flessibile. Vediamo i motivi principali per cui conviene affidarsi ad un servizio di  backup remoto:

– Il backup è automatico: la maggior parte dei servizi di backup che si trovano online richiedono solamente una semplice configurazione iniziale, il resto è del tutto automatico. Non dovrete ricordarvi voi di avviare il processo di backup e non rischierete quindi di dimenticarvene.

– Salva una copia altrove: un backup, per definirsi tale, deve memorizzare una copia dei dati altrove rispetto alla copia master. Altrimenti, se si verifica un incendio o qualche altra catastrofe naturale, i dati potrebbero andare persi irrimediabilmente.

– Il backup remoto è flessibile: in una copia locale, i backup possibili sono limitati dalla dimensione della risorsa di archiviazione che può essere un dvd o un disco esterno. Per quanto riguarda il backup remoto invece,  a seconda delle esigenze, i provider mettono a disposizione tutto lo spazio necessario.

– Sincronizzazione con più computer: molti servizi di backup permettono la sincronizzazione in tempo reale e automatica con più pc, senza dover fare nulla, alcuni dei quali anche con tablet e smartphone.

– Possibilità di movimento: ovvero, essendo la copia dei dati in rete, è possibile accedere alla copia di backup da qualsiasi dispositivo e da qualsiasi luogo (ad esempio dal computer di lavoro, da casa o dal vostro smartphone, ecc. ) senza poblemi mantenendo i dati sincronizzati.

– Controllo automatico delle versioni: se si desidera avere più versioni di un file ad esempio, in un backup locale, è molto probabile che lo si debba fare a mano. Grazie alla sua flessibilità, il backup remoto consente di tener traccia delle versioni automatiche senza doversi preoccupare di nulla.

– Altre funzioni secondarie, ma non meno importanti, che la maggior parte dei provider includono (come la crittografia dei dati, il backup incrementale, controllo antivirus, ecc).

Tuttavia, non tutto è perfetto, e quando si valuta questo servizio bisogna tener conto anche dei seguenti svantaggi:

– Lentezza: copiare 500MB da un disco rigido ad un disco esterno locale è chiaramente molto più veloce rispetto alla stessa operazione in rete. E’ anche chiaro che, in caso di necessità di ripristino dei dati, se il volume dei dati da scaricare è molto grande, ci potrebbe volere molto tempo.

– Sicurezza dei dati: bisogna considerare il fatto che i dati sono fisicamente a centinaia di chilometri di distanza rispetto a voi. Se si pensa che chiunque potrebbe accedere alla vostra copia di backup, diventa quasi difficile affidarsi totalmente a questo tipo di servizio. Questo è il motivo per cui la crittografia non è solo consigliabile, ma obbligatoria.

Continue reading

Posted in Sicurezza | Tagged , , | 2 Comments

Da YouTube a mp3 in pochi e semplici passi

downloader

A chi di noi non viene voglia di trasformare un video su YouTube in un file mp3 per poterlo ascoltare tranquillamente in auto o sul nostro lettore portatile? Naturalmente attenti al diritto d’autore…

Con 4K YouTube to MP3 è possibile estrarre audio da YouTube, Vimeo o Facebook e poi salvarlo in formato MP3, M4A o OGG. L’utilizzo è veramente semplicissimo, basta copiare il link di YouTube all’interno di 4k e il gioco è fatto, in pochi secondi il sistema genera il nostro file audio.

Le caratteristiche principali di 4k YouTube to MP3 sono:

  • Può scaricare, oltre a un singolo video, anche intere playlist e canali YouTube;
  • Si può ascoltare la musica direttamente con il lettore musicale integrato;
  • Si possono inoltre scaricare tracce audio da SoundCloud, video da Vimeo, Flickr e DailyMotion.
  • L’applicativo è utilizzabile da PC Windows, Mac o Linux.
Posted in Utility | 2 Comments

OneNote di Microsoft Office, gestisci i tuoi appunti sia su smartphone che su PC

onenote

OneNote è un prodotto che fa parte del pacchetto Microsoft Office fin dalla versione 2003.

Con OneNote è possibile annotare appunti, catturare immagini, inserire tabelle e idee. Da anni utilizzo OneNote e la sua semplicità d’uso ormai ne hanno fatto uno strumento indispensabile. All’interno di OneNote si possono creare vari blocchi appunti e suddividere ulteriormente gli stessi in sezioni e pagine.

Certo, inserito nel pacchetto Office OneNote è a pagamento, però adesso c’è la possibiltà di utilizzare OneNote gratuitamente, sia on-line sia tramite app per Android e per iPhone. Inoltre Microsoft ha deciso di mettere a disposizione OneNote separatamente e può essere installata sul PC una versione gratuita. Se poi si crea un account on-line è addirittura possibile sincronizzare i blocchi appunti tra tutti i nostri dispositivi.

ONENOTE

Continue reading

Posted in Microsoft Office | Tagged , , , , , | Leave a comment

Nuova vita per il vostro Samsung Galaxy Note I

galaxy

 

Anche se siamo già al Galaxy Note IV, il buon vecchio Galaxy Note è ancora molto popolare. E’ anche risaputo che il sistema operativo Android 4.4. KitKat non è stato rilasciato dai vari operatori per il nostro vecchio Galaxy Note I.

Se però vogliamo ugualmente provarlo possiamo utilizzare una ROM modificata, infatti è stata rilasciata una CyanoGenMod versione 11 che è installabile sul nostro phablet.

Con CM 11 è possibile migliorare notevolmente le prestazioni del Galaxy Note, la durata della batteria, la velocità di navigazione web e l’interfaccia utente. Io personalmente l’ho installato e devo dire che le prestazioni sono nettamente migliorate, ogni tanto devo dire anche che c’è qualche blocco anomalo di qualche app, ma è assolutamente sopportabile.

Attenzione: quello che andrò a spiegarvi adesso vale solo per il Samsung Galaxy Note I, per le altre versioni dovrete trovare un firmware diverso.

Vediamo adesso come dare nuova vita al nostro smartphone…

Continue reading

Posted in Mobile | Leave a comment

Amazon App-Store fa concorrenza a Google Play Store

amazonNon tutti sanno che il Play Store di Google non è l’unico negozio virtuale dove scaricare le applicazioni per Android. Da qualche tempo anche Amazon si è lanciato nella creazione di un negozio virtuale che sta riscuotendo notevole successo.

Il successo dell’App-Shop di Amazon è dato dal fatto che gli sviluppatori possono pubblicare le loro applicazioni senza alcun costo e questo sta catalizzando l’attenzione di tanti.

Per gli utenti invece il grande vantaggio è che Amazon ogni giorno dà la possibilità di scaricare gratuitamente un’applicazione a pagamento. Basta collegarsi quotidianamente all’App-Shop e magari trovare quell’app che su Google pagheremmo qualche euro.

Per scaricare l’app di Amazon che poi ci permetterà di connetterci al negozio virtuale collegarsi tramite browser dello smartphone al sito internet https://www.amazon.it/gp/mas/get/android e installarlo (su Google Play questa app naturalmente non si trova).

 

Posted in Varie | Tagged , , | Leave a comment

Sincronizzare i preferiti tra PC, portatile e smartphone

bookmarkI “preferiti” rivestono ancora oggi un ruolo molto importante nella nostra vita quotidiana. Avere sempre un elenco ben organizzato dei siti più visitati ci permette di risparmiare tempo e di non perdere informazioni utili.

Purtroppo il proliferare di apparecchiature elettroniche, quali PC, portatili e smartphone, non ci consente di avere sempre a portata di mano i nostri “bookmarks”. Per questo motivo è necessario dotarsi di un qualche applicativo che consente la sincronizzazione tra i vari dispositivi. Tra i tanti presenti nel web io ho scelto Xmarks.

24-09-2014 00-57-40XMarks permette di sincronizzare facilmente i preferiti di Firefox, Explorer, Safari e Chrome.

La prima cosa da fare è creare un account nel sito di Xmarks, alla pagina https://login.xmarks.com/.

L’installazione è molto semplice, per quanto riguarda Firefox basta installare l’apposita add-on presente nell’archivio on-line di Firefox e procedere poi con la configurazione.

Continue reading

Posted in Browser, Varie | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Microsoft Office, Apache OpenOffice o LibreOffice?! A te la scelta!

versus-300x34

 

I termini “Word” ed “Excel” ormai sono entrati da tempo nella nostra vita di tutti i giorni. Sembrano insostituibili, chi non deve scrivere un documento con Word o creare un tabella con excel al lavoro? Eppure Microsoft non ha il monopolio di questo tipo di applicativi. C’è almeno un altro grande concorrente: OpenOffice con il suo Writer e Calc. In questi ultimi mesi inoltre, un’altra suite sta dando filo da torcere agli altri due: LibreOffice.

Perché mettere in dubbio la conoscenza di anni di lavoro con Word, di centinaia di ore spese per costruire grafici e tabelle pivot con Excel? La risposta è una sola: OpenOffice e LibreOffice sono gratuiti.

Continue reading

Posted in Microsoft Office, Open Source | Tagged , , | Leave a comment

VBA – scaricare tramite funzione di VBA un file da un sito web

vbaVisual Basic for Application è un linguaggio di programmazione che ci permette di interagire con i prodotti di Microsoft Office  e di creare dei veri e propri applicativi.

La definizione di Wkipedia del VBA è la seguente: “Visual Basic for Applications (VBA) è un’implementazione di Visual Basic inserita all’interno di applicazioni Microsoft quali la suite Microsoft Office o (Visio), altri programmi contengono un’implementazione parziale di VBA (ad esempio AutoCAD e WordPerfect). VBA espande i linguaggi di scripting contenuti precedentemente in tali applicazioni (come il Word Basic di Microsoft Word) e può essere utilizzata per controllare praticamente tutti gli aspetti dell’applicazione ospite, quali l’interfaccia utente (manipolazione dei menu, delle toolbar, ecc.)”.

Uno funzione che ho trovato molto comoda è quella di effettuare il download di un file da sito web direttamente utilizzando un pulsante di Access.

Vi riporto di seguito il codice completo che potrete copiare e incollare nei vostri lavori in VBA, le uniche righe da cambiare nel codice sono le seguenti:

Const DOW = “C:\temp\   –> inserire la vostra directory in locale dove copiare il file
filename = “manual-it.pdf –> nome del file da copiare
sURL = “http://www.freepops.org/files/” & filename –> indirizzo web di origine

Continue reading

Posted in Access, Excel, Microsoft Office | Leave a comment