Mi Bluetooth speaker – Qualità e durata

Avete necessità di uno speaker bluetooth di qualità e che non costi uno sproposito? Allora acquistate lo speaker della Xiaomi.

In termini estetici lo speaker è molto carino, si trova di vari colori: celeste, oro, rosso, bianco nero. Io ho acquistato la versione cinese, forse conviene acquistare da Amazon la versione global, in quanto la voice assistant dello speaker è in lingua inglese.

Caratteristiche tecniche:

  1. Potenza 6w, bastano per avere un audio pulito e potente allo stesso tempo;
  2. L’autonomia si aggira intorno alle 6 ore;
  3. connessione bluetooth molto stabile.

Acquistato il prodotto non dovete fare altro che ricercare dal vostro smartphone tramite bluetooth il MI Speaker e il gioco è fatto. La qualità della casa cinese Xiaomi non vi deluderà.

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

IP67 – lo smartwatch economico ma efficiente

Acquistato a dicembre dal sito www.lightinthebox.com ma si trova lo stesso smartwatch anche su Amazon.

Dopo avere provato qualche smartwatch sotto i € 50, ero convinto che trovare un buon smartwatch con le funzioni base era veramente impossibile per quella cifra. Da subito invece IP67 mi ha stupito per la qualità costruttiva e le funzionalità gestite.

——————————————————————————————————————–

Lo smartwatch mi è arrivato il 21 dicembre, da quel momento l’ho sempre tenuto al polso e udite udite… non si è ancora scaricato (dopo 10 giorni di utilizzo). Primo punto a favore.

Si connette via bluetooth (con l’apposita app) allo smartphone e difficilmente perde il collegamento e ti avvisa di chiamate in arrivo e messaggi. Secondo punto a favore.

Inoltre puoi:

  1. monitorare l’attività fisica fatta degli sport più diffusi: camminata, corsa, bici, calcio, nuoto, basket etc.. (ho fatto la verifica con un Garmin di una camminata di circa 6 km e devo dire che i risultati sono stati uguali tra il Garmn e l’IP67);
  2. misurare i battiti cardiaci (è possibile fare un monitoraggio costante oppure decidere quando misurare i battiti, quello che cambia è la durata della batteria);
  3. misurare la pressione sanguigna;
  4. misurare l’ossigenazione del sangue;
  5. monitorare la qualità del sonno.

Non possiede il gps ma a € 24 non possiamo mica avere tutto. Assolutamente consigliato.

Pubblicato in Varie | Contrassegnato | Lascia un commento

Amazon Echo – La rivoluzione per la tua casa intelligente.

Amazon Echo è servizio vocale che ti consente di comandare la riproduzione di musica, effettuare chiamate, impostare sveglie e timer, rispondere a domande, dare le previsioni del tempo, le informazioni sul traffico e sui risultati sportivi, gestire le Liste della spesa e di cose da fare, controllare dispositivi per Casa Intelligente compatibili e molto altro ancora.

Puoi cercare un brano, un artista o un album su Amazon Music, Spotify e molti altri servizi musicali. Puoi interagire con la tua domotica di casa, accendere e spegnere luci, forni elettrici e molto altro ancora.

E’ già da qualche mese che lo utilizzo, ho avuto la fortuna di far parte del progetto pilota di implementazione di Amazon Echo in Italia…. già da subito è entrato a fare parte prepotentemente della vita quotidiana della mia famiglia. Frasi del tipo: “Alexa, fammi ascoltare i Negramaro”; “Alexa fammi sentire le notizie di oggi”; “Alexa, che tempo farà domani?”; “Alexa, ricordami domani mattina alle 9 che devo comprare il pane”… sono ormai ricorrenti a casa mia.

L’impostazione tramite app iniziale è veloce e intuitiva, dovrai subito collegare Echo alla wi-fi e da lì il sistema inizierà ad interagire. Per poter ascoltare musica sarà comunque necessario collegare Echo a Spotify o Amazon Music, oppure potrai ascoltare le radio che desideri senza nessun abbonamento.

Ho anche testato il funzionamento di Echo con un dispositivo di domotica per l’accensione vocale di una piantana e non ho mai avuto nessun tipo di problema.

Che dire, funzionamento ottimo! Grazie Amazon.

Pubblicato in Domotica | Lascia un commento

Trello – Seguire e organizzare le tue attività in tutta semplicità

Il lavoro e la vita personale ci sommergono di attività e non sappiamo più come tenere in maniera ordinata tutti i nostri appuntamenti?

Trello ci può dare una mano.  Il sito www.trello.com  cita testualmente: “Lascia perdere le lunghe discussioni via email, fogli di calcolo datati, post-it appiccicati al muro, e software malfunzionanti per gestire i tuoi progetti. Trello ti permette di avere a portata di mano tutto ciò che riguarda il tuo progetto in un colpo solo”.

Ed è effettivamente quello che ti consente Trello!! L’iscrizione è semplicissima, basta andare sulla pagina principale del sito, il software è totalmente on-line e una volta entrati nella propria pagina sarà necessario come prima cosa creare la propria bacheca. All’interno della bacheca poi si potranno creare i vari progetti.

Una funzionalità degna di nota: se vogliamo che una nostra mail vada a finire direttamente all’interno di un’attività basta copiare e incollare un link nei destinatari della mail e il gioco è fatto. Disponibile anche l’app per Android che consente di avere sul proprio cellulare le scadenze inserite su Trello.

Per vedere una breve spiegazione di Trello guardate il video YouTube…

 

Pubblicato in Open Source, Project Management | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il cerca verticale di Excel (CERCA.VERT): la madre delle funzioni

Chi utilizza Excel sicuramente si sarà imbattuto prima o poi nella funzionalità che risulta essere la più utilizzata, il cerca verticale.

Questa funzionalità consente di ricercare un valore all’interno di una tabella e di restituire come risultato il valore contenuto nelle colonne successive rispetto al valore ricercato.

Supponiamo di avere una tabella contenente in colonna 1 il nome della città, in colonna 2 gli abitanti ed in colonna 3 la superficie.

In altre 2 celle andiamo ad inserire rispettivamente:

  1. la città che vogliamo ricercare all’interno della tabella;
  2. la colonna di cui vogliamo ricercare il valore.

Nella cella risultato andiamo a costruire la nostra funzione CERCA.VERT (contenuta nella cella F8).

=CERCA.VERT(valore;A:C;colonna;FALSO)

Andiamo adesso a scomporre la formula per capire cosa va inserito tra le parentesi (i valori devono poi essere intervallati dal punto e virgola):

  1. valore –> è il valore che stiamo cercando; può essere il valore contenuto in una cella oppure direttamente il testo tra doppi apici oppure un numero;
  2. A:C –> solo le colonne del foglio excel che contengono la tabella: ATTENZIONE: il valore che stiamo ricercando deve sempre essere contenuto nella prima colonna;
  3. colonna –> è la colonna successiva alla prima da cui vogliamo estrarre il risultato
  4. VERO o FALSO –> Se inserisco FALSO devo trovare esattamente il valore che sto ricercando; con VERO invece il sistema andrà ad estrarmi il valore precedente rispetto a quello ricercato (naturalmente questo ha senso quando si tratta di valori ricercati di tipo numerico).

Costruendo in questo modo la formula ho addirittura la possibilità di cambiare i valori ricercati all’interno della celle F4 ed F6 e mi verrà restituito immediatamente il risultato della mia ricerca nella cella F8.

Per scaricare il file excel di esempio dove ho costruito la formula cliccate qui.

Guardate anche il video da YouTube.

 

 

Pubblicato in Excel, Microsoft Office | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Xiaomi Smart Home Suite – la domotica a casa tua a prezzi accessibili

Da qualche tempo ho iniziato a cercare nel web una soluzione di domotica non costosa che mi consentisse di tenere sotto controllo gli accessi a casa, di verificare la temperatura, di gestire le luci.

Dopo lunghe ricerche che riportavano sempre a soluzioni complicate oppure costosissime mi sono imbattuto nella serie Smart Home Suite. Per iniziare ho acquistato un kit composto dal gateway (indispensabile per comandare tutti gli apparati), un sensore della temperatura e una lampadina led.

Devo dire che il funzionamento è semplice e intuitivo dopo aver scaricato l’app per gestire gli apparati. Mi raccomando scaricate l’app utilizzando il QR code contenuto nella scatola del gateway, non quella che trovate su Play Store in quanto sono diverse.

Grazie al gayeway è possibile creare gli “scenari”, cioè regolare contemporaneamente colori e luminosità delle luci.

Il kit Smart Suite inoltre prevede una serie di altri apparati, come ad esempio il sensore del gas, il sensore del fumo, il diffusore di profumi, il sensore di movimento e tanto altro ancora.

Nel link sottostante potete trovare la lampadina multicolore della Xiaomi, anche questa può essere comandata in wireless e vi assicura luminosità e colori super-accesi.

Se invece volete iniziare a creare il vostro impianto di domotica partite dal gateway.

Sotto invece trovate il link al sensore della temperatura, utile sia da tenere all’interno della vostra abitazione che all’esterno.

 

 

Pubblicato in Domotica | Contrassegnato , , | 1 commento

Salvare il percorso di un file in EXCEL

Tramite VBA di Excel è possibile creare una funzione per memorizzare il percorso di un file in una cella excel per poi riutilizzarlo per l’apertura direttamente da dentro il foglio excel.

Il codice da scrivere in VBA è abbastanza semplice e può essere utilizzato per, ad esempio, creare delle rubriche di files in excel.

Nel file excel che ho utilizzato per costruire il codice VBA ho creato il pulsante “Apri ricerca” da utilizzare per ricercare il file all’interno del nostro PC. Una volta selezionato nella cella evidenziata in giallo verrà scritto il percorso. Tramite il pulsante “Apri file” invece potremo direttamente aprire il file.

Il codice collegato al pulsante “Apri Ricerca” è il seguente:

Sub SelezionaFile()

With Application.FileDialog(msoFileDialogFilePicker)
  .AllowMultiSelect = False
  .Filters.Clear

 ‘Decido le estensioni dei files che voglio far vadere
 .Filters.Add “File excel xlsx”, “*.xlsx”
 .Filters.Add “File excel xlsm”, “*.xlsm”
 .Filters.Add “File xls (versioni precedenti)”, “*.xls”
 

.FilterIndex = 1
 .InitialView = msoFileDialogViewList
 .Title = “Titolo della finestra di dialogo”
 .ButtonName = “OK Vai!”
 .Show
 If .SelectedItems.Count > 0 Then
    MsgBox .SelectedItems(1)
   ‘ Scelgo dopo copiare il percorso del file selezionato
   Range(“B2”).Value = .SelectedItems(1)
 End If

End With

End Sub

Nel momento in cui cliccheremo su Apri Ricerca verrà visualizzata la consueta schermata di ricerca di Windows, sempre tramite funzione è possibile anche stabilire quali sono le estensioni dei files da far vedere. Nel nostro esempio ho consentito la visualizzazione ai soli files di tipo excel.

Continua a leggere

Pubblicato in Excel, Microsoft Office | Contrassegnato , | Lascia un commento

La funzionalità Gestione Nomi in Microsoft Excel

Quando si ha a che fare con varie tabelle in Excel da richiamare in vari fogli spesso diventa abbastanza macchinoso dover ogni volta andare a selezionare il range dove sono presenti i dati della tabella.

La funzionalità “gestione nomi” di excel consente di definire un range di dati e poi successivamente di poterli richiamare semplicemente indicando qual’è il nome che abbiamo dato al range.

Ipotizziamo di avere una tabella così costituita:

Da menu “Formule” è possibile accedere alla funzionalità Gestione nomi. Selezioniamo la tabella e poi clicchiamo su Gestione nomi.

Continua a leggere

Pubblicato in Excel | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Smartband e smartwatch assieme – Garmin Vivoactive HR

In questo ultimo periodo mi sono interessato al mondo degli smartwatch e/o smartband. Il mio interesse inizialmente si è concentrato sugli smartwatch, dei veri e propri mini smartphone con cui è possibile telefonare, ricevere messaggi, whatsapp etc. etc.. Ho iniziato ad analizzare quello che offriva il mercato ma non volevo spendere somme eccessive, il mio budget era intorno ai 150 €.

Con questa cifra non ho trovato tante alternative, così la mia scelta è ricaduta su un Sony Smartwatch 3 al prezzo di 115 €. Restituito dopo un paio di giorni, motivi: grosse difficoltà nella connessione con lo smartphone, continue cadute; durata minima della batteria, neanche 2 giorni.

A quel punto mi sono posto una domanda: Ma voglio veramente un altro gingillo da ricaricare ogni 1/2 giorni e che in pratica replica le stesse funzioni di uno smartphone? A quel punto il mio interesse si è spostato su una smartband che avesse magari anche qualche funzionalità da smartwatch e la mia scelta è ricaduta su un Garmin Vivoactive HR.

Ordinato su Amazon, consegna in 2 giorni e da subito Vivoactive HR mi ha stupito. La connessione con lo smartphone è assolutamente stabile, con Vivoactive è possibile vedere chi ti sta chiamando, rifiutare la chiamata e con un’apposita applicazione inviare un messaggio predefinito. Inoltre consente di leggere e-mail, messaggi whatsapp. Piccola pecca: se i messaggi arrivano assieme consente la lettura solo del primo ma devo dire che questo non mi dà fastidio.

Per quanto riguarda le funzionalità da smartband quelle vengono svolte egregiamente: contapassi, gestione allenamenti (corsa, bici, palestra, golf etc.), battito cardiaco, calorie consumate.

Inoltre nello store Garmin sono presenti tantissime app per personalizzare Vivoactive ed aggiungere nuove funzionalità: meteo, consultazione progetti di Trello, trova telefono, trova auto etc. etc..

Durata: con un utilizzo normale 7-8 giorni; con attivazione del gps per tracciare gli allenamenti 2/3 giorni.

Pubblicato in Varie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ridurre i costi di riscaldamento con le valvole termostatiche elettroniche si può!!

Recentemente mi sono appassionato al tema di cercare di ottimizzare il riscaldamento del mio appartamento. Avendo un appartamento su 2 piani spesso era necessario gestire separatamente gli ambienti ed avendo un unico termostato nel piano più alto questo era impossibile.

Dopo un primo preventivo che mi prospettava una spesa di circa € 2.000 ho iniziato ad approfondire l’argomento via web ed ho trovato notevoli soluzioni interessati e a basso prezzo.

Il primo prodotto che ho acquistato è stato EQ3-AG BC-RT-TRX-CyG-4 – thermostats (White, M30 x 1.5 mm, LCD, LR6/Mignon/AA, 0 – 50 °C) . Questa valvola wireless, con l’acquisto di un gateway e di un termostato, consentirebbe anche di comandare il riscaldamento a distanza via smarphone. Il costo è di circa € 30 per valvola più altri € 40 per il gateway e altrettanto per il termostato. Con una spesa di circa € 400 sarei riuscito a ottimizzare la gestione del mio riscaldamento.

L’unica difficoltà che ho trovato è che in alcuni termosifoni di casa mia non era possibile collegarlo neanche con gli adattatori forniti nella confezione. A questo punto mi sono messo alla ricerca di qualcos’altro e mi sono imbattuto in komforthaus Termostato da radiatore THERMO+. Con una spesa ancora più ridotta, circa € 11 per termostato, ho acquistato questo termostato elettronico che consente di regolare singolarmente la temperatura di un radiatore e inoltre gestire separatamente dal termostato gli orari per riscaldare le singole stanze.Questa valvola però non è wireless quindi non è possibile gestire tramite smartphone il riscaldamento.

Questo tipo di valvola mi consentirebbe con poco più di € 100 di automatizzare il riscaldamento della casa. Purtroppo ho incontrato nuovamente la stessa difficoltà a montare la valvola in alcuni termosifoni che hanno una attacco inferiore ai 30mm e neanche qui con gli adattatori che ho trovato nella confezione sono riusciti a montarli.

Il consiglio è: prima di acquistare qualsiasi valvola verificate il diametro degli attacchi.

 

Pubblicato in Domotica | Lascia un commento