Smartband e smartwatch assieme – Garmin Vivoactive HR

In questo ultimo periodo mi sono interessato al mondo degli smartwatch e/o smartband. Il mio interesse inizialmente si è concentrato sugli smartwatch, dei veri e propri mini smartphone con cui è possibile telefonare, ricevere messaggi, whatsapp etc. etc.. Ho iniziato ad analizzare quello che offriva il mercato ma non volevo spendere somme eccessive, il mio budget era intorno ai 150 €.

Con questa cifra non ho trovato tante alternative, così la mia scelta è ricaduta su un Sony Smartwatch 3 al prezzo di 115 €. Restituito dopo un paio di giorni, motivi: grosse difficoltà nella connessione con lo smartphone, continue cadute; durata minima della batteria, neanche 2 giorni.

A quel punto mi sono posto una domanda: Ma voglio veramente un altro gingillo da ricaricare ogni 1/2 giorni e che in pratica replica le stesse funzioni di uno smartphone? A quel punto il mio interesse si è spostato su una smartband che avesse magari anche qualche funzionalità da smartwatch e la mia scelta è ricaduta su un Garmin Vivoactive HR.

Ordinato su Amazon, consegna in 2 giorni e da subito Vivoactive HR mi ha stupito. La connessione con lo smartphone è assolutamente stabile, con Vivoactive è possibile vedere chi ti sta chiamando, rifiutare la chiamata e con un’apposita applicazione inviare un messaggio predefinito. Inoltre consente di leggere e-mail, messaggi whatsapp. Piccola pecca: se i messaggi arrivano assieme consente la lettura solo del primo ma devo dire che questo non mi dà fastidio.

Per quanto riguarda le funzionalità da smartband quelle vengono svolte egregiamente: contapassi, gestione allenamenti (corsa, bici, palestra, golf etc.), battito cardiaco, calorie consumate.

Inoltre nello store Garmin sono presenti tantissime app per personalizzare Vivoactive ed aggiungere nuove funzionalità: meteo, consultazione progetti di Trello, trova telefono, trova auto etc. etc..

Durata: con un utilizzo normale 7-8 giorni; con attivazione del gps per tracciare gli allenamenti 2/3 giorni.

Posted in Varie | Tagged , , , | Leave a comment

Ridurre i costi di riscaldamento con le valvole termostatiche elettroniche si può!!

Recentemente mi sono appassionato al tema di cercare di ottimizzare il riscaldamento del mio appartamento. Avendo un appartamento su 2 piani spesso era necessario gestire separatamente gli ambienti ed avendo un unico termostato nel piano più alto questo era impossibile.

Dopo un primo preventivo che mi prospettava una spesa di circa € 2.000 ho iniziato ad approfondire l’argomento via web ed ho trovato notevoli soluzioni interessati e a basso prezzo.

Il primo prodotto che ho acquistato è stato EQ3-AG BC-RT-TRX-CyG-4 – thermostats (White, M30 x 1.5 mm, LCD, LR6/Mignon/AA, 0 – 50 °C) . Questa valvola wireless, con l’acquisto di un gateway e di un termostato, consentirebbe anche di comandare il riscaldamento a distanza via smarphone. Il costo è di circa € 30 per valvola più altri € 40 per il gateway e altrettanto per il termostato. Con una spesa di circa € 400 sarei riuscito a ottimizzare la gestione del mio riscaldamento.

L’unica difficoltà che ho trovato è che in alcuni termosifoni di casa mia non era possibile collegarlo neanche con gli adattatori forniti nella confezione. A questo punto mi sono messo alla ricerca di qualcos’altro e mi sono imbattuto in komforthaus Termostato da radiatore THERMO+. Con una spesa ancora più ridotta, circa € 11 per termostato, ho acquistato questo termostato elettronico che consente di regolare singolarmente la temperatura di un radiatore e inoltre gestire separatamente dal termostato gli orari per riscaldare le singole stanze.Questa valvola però non è wireless quindi non è possibile gestire tramite smartphone il riscaldamento.

Questo tipo di valvola mi consentirebbe con poco più di € 100 di automatizzare il riscaldamento della casa. Purtroppo ho incontrato nuovamente la stessa difficoltà a montare la valvola in alcuni termosifoni che hanno una attacco inferiore ai 30mm e neanche qui con gli adattatori che ho trovato nella confezione sono riusciti a montarli.

Il consiglio è: prima di acquistare qualsiasi valvola verificate il diametro degli attacchi.

 

Posted in Domotica | Leave a comment

Gestione progetti (project management) semplicemente con MeisterTask

Durante la nostra attività lavorativa molti di noi hanno l’obbligo di dover gestire un progetto più o meno complesso. Seguire che tutte le attività vengano eseguite nei tempi stabiliti spesso risulta alquanto complicato.

MeisterTask è un applicativo via web e via mobile molto semplice e ci consente di monitorare costantemente tutte le attività di un progetto.

Tramite MeisterTask è possibile innanzitutto creare vari progetti, all’interno di questi progetti sarà possibile definire vari step di monitoraggio, assegnare i task creati a vari utenti e condividerli con essi.

Il funzionamento è veramente veloce e intuitivo, ve lo assicuro, ne ho cercati molti nel corso di questo periodo. Probabilmente ancora MeisterTask non raggiunge i livelli di altri software di Project Management come ad esempio Zoho e TeamWork ma se cercate semplicità sicuramente MeisterTask è il prodotto giusto per voi.

Per l’utilizzo delle funzionalità base è totalmente gratuito, se volete utilizzare funzionalità più avanzate allora è prevista una fee mensile non eccessivamente alta.

Sito web: https://www.meistertask.com/it

Download app per Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.meisterlabs.meistertask.native

Posted in Project Management | Tagged , , | Leave a comment

Power Pivot Excel – Grafici e tabelle pivot ai massimi livelli

Ancora poco conosciuta Power Pivot è una funzionalità di Microsoft Excel introdotta già con la versione 2010. Questa funzionalità consente all’utente di creare un modello ROLAP in PowerPivot e di utilizzare le tabelle pivot per esplorare il modello una volta che viene costruito.

Per chiarire meglio, con Power Pivot è prima di tutto possibile trasformare degli elenchi in vere e proprie tabelle, creare la relazione tra le stesse e successivamente avere la possibilità di creare dei grafici sfruttando le relazioni create.

Quali sono i vantaggi rispetto a prima? Innumerevoli, praticamente Excel è stato trasformato un po’ come Access, dove creare una query con più tabelle è finalmente possibile.

Terminate le operazioni di creazione tabelle e relazioni successivamente si potrà procedere con la creazione di fogli di analisi “Power View”, cioè grafici e tabelle che consentono di analizzare i dati in maniera interattiva, cioè andando a selezionare il dato su un grafico, tutti gli altri grafici della pagina si allineeranno di conseguenza.

 

Posted in Excel, Microsoft Office | Leave a comment

Nintendo Switch – la rivoluzione della console di gioco

Con la nuova Switch la Nintendo ha voluto fare una vera e propria rivoluzione delle console di gioco. Con una unica console è possibile avere:

  1. modalità TV: basta collegare la console al televisore e tutti possono giocare assieme, gran divertimento tra amici.
  2. modalità da tavolo: si può utilizzare lo schermo integrato e dare un Joy-Con a un amico per giocare in modalità cooperativa o competitiva.
  3. modalità portatile: è una vera e propria console portatile, si può giocare dappertutto.

Come dire, 3 in 1. Grafica coinvolgente, peccato ancora perché i titoli disponibili non sono ancora tantissimi ma state sicuri che le software house provvederanno in tempo brevi ad ampliare il catologo.

Per acquistare il prodotto andate su Amazon, le offerte sono già tantissime.

Posted in Varie | Leave a comment

Xiaomi Smart Home Suite – la domotica a casa tua a prezzi accessibili

Da qualche tempo ho iniziato a cercare nel web una soluzione di domotica non costosa che mi consentisse di tenere sotto controllo gli accessi a casa, di verificare la temperatura, di gestire le luci.

Dopo lunghe ricerche che riportavano sempre a soluzioni complicate oppure costosissime mi sono imbattuto nella serie Smart Home Suite. Per iniziare ho acquistato un kit composto dal gateway (indispensabile per comandare tutti gli apparati), un sensore della temperatura e una lampadina led.

Devo dire che il funzionamento è semplice e intuitivo dopo aver scaricato l’app per gestire gli apparati. Mi raccomando scaricate l’app utilizzando il QR code contenuto nella scatola del gateway, non quella che trovate su Play Store in quanto sono diverse.

Grazie al gayeway è possibile creare gli “scenari”, cioè regolare contemporaneamente colori e luminosità delle luci.

Il kit Smart Suite inoltre prevede una serie di altri apparati, come ad esempio il sensore del gas, il sensore del fumo, il diffusore di profumi, il sensore di movimento e tanto altro ancora.

Posted in Domotica | Leave a comment

Kindle Fire – Il tablet potente ma a basso costo

Amazon ha assolutamente ragione, ad un prezzo molto più basso rispetto a tutti gli altri concorrenti, hai la possibilità di avere un tablet affidabile e robusto.

Per i precedenti tablet che ho acquistato avevo speso dai 100 ai 200 euro, per il Fire ho speso solamente €59,99 e le caratteristiche tecniche sono addirittura superiori degli altri. Il Fire è dotato di un schermo da 7”, WI-FI e 8GB di spazio espandibili.

L’unica pecca è che il Fire non ha pre-installato l’APP Play Store ma su Youtube trovate tantissimi video su come procedere con l’installazione dello Store di Google.

Se poi volete il massimo allora vi consiglio il FIRE HD, ancora più veloce…

Le caratteristiche principali di FIRE sono

  • Schermo IPS da 171 ppi / 1024 x 600;
  • Processore quad-core da 1,3 GHz;
  • Archiviazione nel Cloud illimitata e gratuita per tutti i contenuti Amazon e le foto scattate con i dispositivi Fire;
  • Fino a 7 ore di lettura, navigazione internet tramite Wi-Fi, video e musica.

Posted in Varie | Leave a comment

Fare la nota spese su un foglio excel

Spesso si cercano complicate soluzioni attraverso applicativi per assolvere a semplici attività come quella di gestire una nota spese. Tramite un foglio excel (cliccare qui il download) invece si riesce tranquillamente ad inserire tutti i dati di cui si ha bisogno.

Nella prima schermata del foglio inserire nome e cognome, mese e anno di riferimento del foglio excel. Il foglio spese in questo modo creerà tutti i giorni del mese scelto, evidenziando sabato e domenica. Eventualmente per evidenziare delle festività inserire la lettera F nella prima colonna del foglio. Da qui potrò inserire le spese dei pasti, hotel e varie. Inoltre l’excel prevede un altro foglio denominato “trasferte” da dove sarà possibile inserire il dettaglio delle spese dei viaggi. Il totale giorno per giorno verrà poi riportato nel foglio spese.

Semplice, no?!

Posted in Excel, Microsoft Office | Tagged , , , | 12 Comments

Leggere il numero di righe di un foglio excel ed estendere le formule

excelQuando si lavora con Excel succede spesso che non sappiamo, in fase di estrazione, quante righe estrarremo, per cui saremo poi costretti a copiare le formule per svolgere alcuni calcoli fino all’ultima riga estratta.

Con questa funzione possiamo delegare questa attività ad un macro che automaticamente rileverà quanto sono in totale le righe e copierà le formule su tutte le righe.

Di seguito vi indico la funzione in oggetto.

Continue reading

Posted in Excel, Microsoft Office | Tagged , | 1 Comment

Microsoft Excel – unire i dati di più fogli in uno

excelIn questo articolo vedremo come sia possibile, attraverso del codice VBA, unire il contenuto di più fogli excel in un’unica lista.

Naturalmente poniamo come condizione di base che le liste sui vari fogli abbiano lo stesso numero di colonne.

Vediamo adesso il codice VBA che bisogna scrivere (in grassetto le mie note).

 

————————————————–

Sub unione()

‘Con Dim inizializziamo le variabili che ci servono   

Dim WsF As Worksheet, WsOut As Worksheet

Dim Col As Integer, Urf As Long, Ur1 As Long

‘Il comando ScreenUpdating = False serve per non fare vedere a video l’elaborazione della macro

Application.ScreenUpdating = False

Continue reading

Posted in Excel, Microsoft Office | Tagged , , | Leave a comment